Roma
Zona Collatino - Tiburtina
Zona Romanina
Tel. 3896048980    
info@psicologodellerelazioni.it
 
 
Dott. Francesco Scaccia
Psicologo Psicoterapeuta
 
Dott. Francesco Scaccia Psicologo
Il Tradimento Virtuale 10.05.2021
tradimento
tradimento

Negli ultimi anni internet ha cambiato, in alcuni casi anche drasticamente, le vite di tutti.

Grazie alla rete abbiamo la possibilità di accedere ad un numero quasi infinito di informazioni, ricevere notizie in tempo reale da ogni parte del mondo e rimanere in contatto con amici e parenti distanti anche centinaia di chilometri.

La possibilità di rimanere collegati attraverso internet ha avuto inevitabilmente importanti effetti nelle relazioni di coppia. Oggigiorno, infatti, si è sempre più connessi con il partner tramite messaggistica web.

Spesso le coppie si scambiano la telecronaca della propria vita, informando il partner dei propri spostamenti, inviando le foto di ciò che si sta mangiando, mettendo l’altro a conoscenza dei propri acquisti e delle persone che si incontrano.

Questa iperconnessione, se da un lato offre la possibilità di rafforzare il legame di coppia facendo sentire l’altro costantemente pensato dal proprio partner, dall’altro rischia di impoverire gli scambi relazionali nei momenti in cui si è insieme.

Quando si arriva a casa e ci si ritrova faccia a faccia, infatti, la comunicazione della relazione si è già svuotata durante la giornata nelle ore in cui si era separati fisicamente, non si ha più nulla da raccontare, difficilmente si riuscirà ad interessare l’altro di qualcosa che già conosce o prevede.

Non si ha più nulla da dire al proprio partner né si ha nulla da scoprire.

Questo senso di vuoto comunicativo in presenza può condurre, a volte, uno o entrambi i partner, a ricercare altrove stimoli relazionali. Quando si è a cena o a letto insieme, anziché parlarsi, confrontarsi e rendere partecipe l’altro della propria vita esterna, ci si ritrova a chattare con amici, colleghi, parenti.

A volte, questo bisogno di stimoli può condurre alla ricerca di contatti relazionali non solo al di fuori della coppia ma anche fuori dalla cerchia di conoscenze.

I partner, uno od entrambi, possono iniziare a cercare nel mondo virtuale quel senso di eccitazione e divertimento che ormai manca nella coppia e ci si illude che la relazione virtuale non possa inficiare la propria storia d’amore.

Il tradimento virtuale è un fenomeno in costante crescita negli ultimi anni, alcuni ipotizzano che possa addirittura superare il tradimento tradizionale, che avviene con persone che si conoscono o si incontrano di persona.

Il tradimento virtuale può avvenire sia attraverso rapporti sessuali, reali o virtuali, sia attraverso elementi maggiormente romantici. A differenza del tradimento tradizionale, quello virtuale, spesso si caratterizza esclusivamente per scambi di messaggi piccanti o foto più o meno esplicite, senza arrivare all’incontro di persona.

Questo illude chi mette in atto questo tipo di tradimento di avere un maggiore controllo sulla situazione, che non sta facendo nulla di male perché in fondo non c’è contatto fisico ma poi, con il passare del tempo, il “divertimento” virtuale inizia a superare quello con il proprio partner, spesso monotono e ripetitivo.

La virtualità permette di dare sfogo a parti di sé che spesso vengono celate al partner per paura di essere rifiutati o che l’altro si possa sentire ferito.

Questo senso di libertà ed eccitazione può indurre a dedicare sempre più tempo agli scambi attraverso la rete con un conseguente impoverimento del dialogo e della vita sessuale nella coppia.

Il tradimento virtuale ha, dunque, le stesse conseguenze negative del tradimento tradizionale arrivando ad incrinare il legame di coppia. Questo sfogare nel modo di internet frustrazioni, rabbia e insoddisfazioni che si provano con il partner fa sì che i problemi di coppia non vengano mai affrontati ma, anzi, si amplifichino a causa delle bugie di questa sorta di vita parallela.

Che il tradimento virtuale abbia le stesse conseguenze di quello reale lo si vede quando uno dei partner scopre le foto o i messaggi dell’altro.

Il dolore e il senso di tradimento, sono gli stessi.

La rabbia che si rivolge all’altro che ha tradito la promessa di fedeltà è la medesima sia che tale infedeltà sia avvenuta nel mondo reale o solamente in modo virtuale.

Un psicoterapia di coppia in questi casi può permette di rilanciare il rapporto.

Un percorso psicologico, infatti, offre non solo la possibilità di ricucire la crepa nel rapporto creata dal tradimento ma anche permette ad entrambi i partner di esprimere le proprie insoddisfazioni, vecchi rancori, di riscoprirsi all’interno del rapporto e di iniziare un viaggio alla ricerca di un nuovo e più eccitante stare insieme.

Dott. Francesco Scaccia
Psicologo Psicoterapeuta

Roma e online
- via del Forte Tiburtino, 98
- via Gioacchino Volpe, 50
- via Val di Non 37
3896048980
info@psicologodellerelazioni.it
www.psicologodellerelazioni.it


Articoli correlati

Bibliografia

  • Andolfi Maurizio (1999). La crisi della coppia, Raffaello Cortina Editore.

  • Cantelmi T., Caprino V. (2005). Tradimento on line. Limite reale e virtuale dell’amore, Franco Angeli.

  • Weeks G. R.; Treat S. R. (2016). Terapia di coppia. Tecniche e strategie per una pratica terapeutica efficace, Franco Angeli.

Torna al blog


 
Copyright © Dott. Francesco Scaccia
P.IVA.: 02565600422