Roma
Zona Collatino
Zona Romanina
Zona Conca D'Oro
Tel. 3896048980     info@psicologodellerelazioni.it
 
 
Dott. Francesco Scaccia
Psicologo Psicoterapeuta
 
Dott. Francesco Scaccia Psicologo Psicoterapeuta
Il Disturbo da Stress Post Traumatico 02.12.2019
Disturbo da Stress
Disturbo Post Traumatico

Il Disturbo da Stress Post Traumatico (PTDS) è un disturbo d’ansia che si origina successivamente all’aver vissuto o assistito ad un evento traumatico.

Gli eventi che possono generare disturbo postraumatico sono, ad esempio, morte improvvisa di un familiare, incidenti stradali, guerre, disastri naturali, malattie gravi.

La gravità del trauma e la ripetizione di eventi traumatici hanno un ruolo significativo nello sviluppo di un PTSD.

Il disturbo può comparire immediatamente dopo l'evento traumatico oppure presentarsi dopo molti anni.
In questi casi per la persona che vive intensi sentimenti di paura ed ansia può risultare difficile connettere questi sintomi a ciò che li ha prodotti.

Per poter parlare di PTSD devono essere presenti i seguenti criteri:

  • Esposizione a un evento traumatico (morte traumatica di una persona cara, minaccia di morte, grave lesione o violenza sessuale).
    La vittima può vivere il trauma in prima persona o assistere a un evento accaduto ad altri.

  • Presenza di uno o più dei seguenti sintomi:

    • ricorrenti, involontari e intrusivi ricordi o sogni collegati al trauma

    • reazioni dissociative in cui la persona percepisce o vive come se l’evento si stesse ripresentando

    • marcata reazione emotiva, psichica e fisiologica a fattori (interni od esterni) collegati all’evento.

  • Sintomi di evitamento. La vittima evita o cerca di evitare ricordi, pensieri, sentimenti, luoghi, persone o oggetti associati all’evento.

  • Alterazioni negative dei pensieri e sentimenti:

    • difficoltà a ricordare aspetti importanti dell’evento

    • sentimenti depressivi

    • riduzione della partecipazioni ad attività sociali

    • difficoltà di provare emozioni positive

    • alterazioni nella comprensione dell’evento

    • idee suicidarie

  • Persistente attivazione psicofisica come ansia, ipervigilanza, difficoltà del sonno, comportamento irritabile.

Persistente attivazione psicofisica come ansia, ipervigilanza, difficoltà del sonno, comportamento irritabile.

Generalmente il PTSD si associa ad altri tipi di disturbi, come ansia, depressione, disturbi del comportamento alimentare, abuso di sostanze.

Qualora si pensi di avere questo disturbo o si sospetti che un proprio conoscente presenti sintomi di un disturbo post-traumatico è fondamentale rivolgersi a un professionista, psichiatra o psicologo.

Gli studi dimostrano che la psicoterapia può aiutare enormemente chi presenta un Disturbo da Stress Post Traumatico.

La psicoterapia non solo permette di attenuare l'intensità dei sintomi ma anche di superare il trauma subito, evitando così che possano ripresentarsi in futuro disturbi di questo tipo.

Attraverso un percorso di psicoterapia, infatti, la persona ha la possibilità di narrare, all'interno di una relazione sicura, la propria storia e il proprio dolore.

Questo offre l'opportunità di identificare e controllare i pensieri e le convinzioni negative, riconnettere la propria esistenza presente a quella del passato, ritrovare un senso a ciò che accaduto.

Dott. Francesco Scaccia
Psicologo Psicoterapeuta

Roma
- via del Forte Tiburtino, 98
- via Gioacchino Volpe, 50
- via Val di Non
3896048980
info@psicologodellerelazioni.it
www.psicologodellerelazioni.it


Bibliografia

  • America Psychiatric Associatione (2014). DSM-5, Raffaello Cortina Editore.

  • Glen Gabbard (2007). Psichiatria psicodinamica, Raffaello Cortina Editore.

  • Matteo Selvini (). Trauma e approccio sistemico: l’impatto dell’EMDR.

  • Oldham John et al. (2017). Trattato dei disturbi di personalità, Raffaello Cortina Editore.

Articoli correlati

Torna al blog


 
Copyright © Dott. Francesco Scaccia
P.IVA.: 02565600422